L’organizzazione

Il JOTA-JOTI (Jamboree-On-The-Air / Jamboree-On-The-Internet) è un’attività organizzata e gestita dall’Organizzazione Mondiale del Movimento Scout (OMMS/WOSM).

E` dunque rivolta alle associazioni nazionali che fanno parte dell’OMMS (in Italia la FIS, Federazione Italiana dello Scautismo, che comprende l’AGESCI ed il CNGEI). E` aperta anche alle ragazze iscritte nell’Associazione Mondiale Guide ed Esploratrici (AMGE/WAGGGS) ed agli adulti dell’International Scout and Guide Fellowship (in Italia rappresentata dal MASCI e dal Clan Nazionale Seniores del CNGEI).

A livello mondiale, l’OMMS nomina un World JOTA-JOTI Organizer (Richard Middelkoop, PA3BAR).

In ogni nazione, c’è un National JOTA-JOTI Organizer (NJO). In Italia al momento il ruolo è ricoperto da Gino Lucrezi.

Si può scegliere di partecipare solo alla parte radio, alla parte internet, o con entrambe le modalità (questa è la cosa migliore).

Si può partecipare di gruppo scout, di unità, di squadriglia, o anche singolarmente. Ma c’è anche chi organizza postazioni con numerose radio e tanti computer, dove ragazzi e ragazze di tanti gruppi scout si alternano a comunicare in tutti i modi possibili con il resto del mondo.

Il JOTA-JOTI può essere proposto a tutte e tre le branche, ovviamente con modalità diverse e con obiettivi educativi adeguati alla branca.

In Italia, per trasmettere in radio occorre la presenza di un Radioamatore dotato di licenza. Per internet invece non vi è alcuna formalità del genere.

Lascia un Commento